Google+

social net

Follow Me on Pinterest
Share on Tumblr

lunedì 21 settembre 2015

Gaffe della miss Italia 2015

"In che periodo avreste voluto vivere? " la domanda di Claudio Amendola alle ragazze....



Inside Miss Italia
Ecco cosa è successo nella testa di Miss Italia!
Posted by the JackaL on Lunedì 21 settembre 2015

Miss italia 2015

All' 1 di notte, finalmente  ecco il risultato: Alice Sabatini, la  n 5 è stata eletta miss italia 2015



martedì 15 settembre 2015

Come vedere la partita della Juventus stasera contro il manchester city

Se non avete l'abbonamento a premium, e volete vedere la juventus,  stasera potete provare ad andare nel sito roja directa, basta cercare queste 2 parole su google. ....

Poi andate nella partita che vi interessa (sono per ordine cronologico di orario) e cliccarci, si aprirà come in figura dei link con su scritto guarda. cliccate su e vi si apre la pagina con 200 mila pubblicità e finestre popup e vedrete la partita !!! buona visione


venerdì 11 settembre 2015

Scheletro umano ritrovato nella Valle dei Templi Agrigento

oggi, 11 settembre 2015, Eccezionale ritrovamento di uno scheletro umano nella Valle dei Templi di Agrigento. Secondo gli archeologi quello ritrovato questa mattina proprio davanti una facciata del Tempio della Concordia potrebbe essere lo scheletro di un maschio adulto, presumibilmente di età romana (V- VI secolo d.C.) .



Dall’ Ente Parco fanno sapere che si tratta di uno scavo programmato in convenzione con il Corso di Laurea in Beni culturali che ha sede ad Agrigento. Nel recente periodo gli studiosi dell’Ente Parco stanno lavorando per approfondire la conoscenza nel periodo tardo antico, individuando quest’area come interessante perché può riservare novità o comunque conferme rispetto alla trasformazione subita dal Tempio della Concordia, dal  periodo che va dall’ abbandono del tempio pagano a basilica cristiana.
“Prosegue  la nostra attività – afferma il Direttore dell’Ente Parco Giuseppe Parello – che arricchisce l’offerta ai visitatori, che possono accedere agli scavi, in una continua interlocuzione tra gli operatori e il pubblico. Naturalmente – aggiunge – è ancora troppo presto per dare una precisa connotazione storica dello scheletro. Ulteriori studi ed approfondimenti sono d’obbligo”.

venerdì 7 agosto 2015

La Crescita delle Università Telematiche in Italia


Nel territorio italiano ci sono tanti giovani talentuosi che aspirano a specifiche professioni e che cercano di crearsi un ottimo futuro. Proprio per questo, molti di loro scelgono di iscriversi all'università e studiare fino al raggiungimento dei propri obiettivi. Tuttavia, ci sono anche persone più adulte, che già lavorano da molto tempo, che desiderano cambiare vita e mestiere o semplicemente completare la loro formazione. Per tutti questi motivi, oltre alle numerose università "tradizionali" che ci sono in tutta Italia, stanno nascendo sempre più università telematiche che permettono di studiare a distanza per poi sostenere gli esami in facoltà.


In questo caso si tratta di validi corsi on line che consentono di prendere una laurea a tutti gli effetti, attraverso innovative piattaforme di e-learning. È da qualche anno che il sistema educativo sta cambiando e proponendo queste ottime soluzioni, anche al fine di spronare i giovani a studiare anche quando lavorano o hanno tanta voglia di viaggiare e scoprire il mondo. Queste università telematiche sono state ideate per dare a tutti la possibilità di imparare, ma anche per consentire alla popolazione di migliorarsi e aprirsi nuove strade verso il futuro.


Ad ogni modo, per raggiungere costantemente questo obiettivo, è necessario anche che tutti coloro che operano nel campo dell'istruzione universitarie e le aziende correlate si impegnino per il meglio agli studenti, promuovendo maggiormente questa innovativa modalità di studio. Infatti, le università telematiche sono ormai parte del nostro sistema educativo da molto tempo, ma tutti i soggetti interessati dovrebbero fare la loro parte per fare in modo che le piattaforme di e-learning si integrino ancor più in tutto ciò che riguarda il futuro dei giovani e meno giovani.



Grazie ad un'accurata analisi dei percorsi formativi universitari online, possiamo confermare che fuori dai nostri confini le maggiori piattaforme di e-learning stanno riscuotendo un grande successo avvicinando un pubblico diversificato e non solo di giovani. Questo è dovuto al fatto che i corsi da poter frequentare sono moltissimi e rispondono alle varie esigenze ed aspettative sia degli studenti che della società. Infatti, in molti altri Stati del mondo non c'è una così grande distinzione tra i progetti lavorativi e quelli di formazione, in quanto vengono considerati entrambi importanti e spesso complementari.



Queste piattaforme sono presenti in Italia da diverso tempo ma, nell'anno accademico 2003/04, contavano solo 1500 studenti iscritti. Ultimamente, dato l'incremento delle iscrizioni e le previsioni positive, stanno nascendo sempre nuove piattaforme di e-learning. Queste ultime si stanno rivelando molto utili anche per massimizzare i risultati raggiunti studiando nelle facoltà tradizionali. Inoltre, ultimamente è stato raggiunto un accordo fra l'università Luiss (situata a Roma) e Iversity, un'azienda neonata specializzata nei percorsi formativi a distanza (situata a Berlino). Questa collaborazione permetterà all'università di Roma di avere a disposizione tutti i mezzi digitali che servono per creare una piattaforma di e-learning. L'azienda di Berlino collabora anche con l'Università degli studi della città di Firenze.


Attualmente, anche 14 delle 34 facoltà presenti nelle università del loro territorio italiano hanno creato delle interessanti piattaforme online. Inoltre, grazie ad un'altra collaborazione sono state proposte anche altre piattaforme e corsi per poter permettere agli utenti di studiare tutto ciò che riguarda la moda ed il design, e si prevede che questa nuova opportunità attiri sia studenti italiani che stranieri.



Tutto questo sembra davvero promettente, e certamente può rivelarsi come una grande opportunità per il futuro, sia per gli studenti che per le aziende ed il mondo del lavoro in generale. Tuttavia, sarà importante che questa crescita riesca da ispirare anche le altre università italiane che ancora non hanno ampliato le loro metodologie di studio, presentando anche loro delle valide opportunità tramite delle aggiuntive piattaforme di e-learning.



Ad ogni modo, le università telematiche italiane sono un settore che si sta guadagnando sempre un maggiore successo, e questo è confermato anche dai più importanti quotidiani attivi in Italia. Attualmente, i dati confermano che gli studenti che si stanno sempre più avvicinando a questo particolare settore didattico sono di sesso maschile ed hanno dai 23 ai 40 anni. Alcuni, come è possibile capire, sono giovani che stanno costruendo il loro futuro, e gli altri sono lavoratori più adulti che desiderano migliorare la qualità della loro vita.

 Queste aspirazioni fanno pensare a tante buone prospettive future. Infatti, le previsioni rivelano che questi numeri cresceranno ancora più potenzialmente durante l'anno accademico 2017/2018. Questo sarà dovuto soprattutto al fatto che le nuove generazioni si stanno abituando ad utilizzare sempre più internet come il mezzo per fare la maggior parte delle proprie attività quotidiane.

sabato 11 luglio 2015

Parco avventura Madonie Petralia Sottana

Da qualche anno, nella strada tra Petralia Sottana e Piano Battaglia sorge un Parco avventura tra i boschi madoniti e i pini.
Ci sono percorsi di agilità sugli alberi, di varie difficoltà, possibilità di utilizzare i Barbecue e i tavoli presenti per fare ottimi pic nic.
Tiro con l'arco, Mountain bike, percorsi naturalistici, passeggiate a cavallo o a piedi, un'aria pulita e molto altro.
Ecco un video all'interno del parco girato con un quadricopter drone Syma X5C

 

ed ecco alcune foto









giovedì 2 luglio 2015

Aquila di mare dalla testa bianca da un passaggio al corvo

L'Aquila di mare dalla testa bianca (simbolo dell'America) dà un passaggio al corvo.
Le foto scattate da un fotografo 50enne americano Phoo Chan e retwittate dal Daily Mail diventate subito virali.

lunedì 27 aprile 2015

how to! Come disfarsi dei venditori di energia porta a porta



Questa storia è realmente accaduta oggi pomeriggio!!! :P 


oggi pomeriggio uno mi suona alla porta, rispondo al citofono e questo ragazzo dice: 
"salve sono della be****, può venire alla porta?"
io scendo e vado ad aprire. 
Questo dice sono della b****win (non si capiva quando parlava, tipo alla jovanotti quando deve dire le "S")
- betwin? rispondo io
- "no chiddi su pi fari i scummissi, io sugnu da corrente" ( quelle sono le scommesse, io vendo energia elettrica)
-AH ok non ti voglio fare perdere tempo, credevo fossi un corriere,tipo ups, per questo sono sceso... ciaooo
- no guarda sentimi due minuti....
- non ti voglio fare perdere tempo, non mi interessa la cosa, ciaoooo
- senti noi offriamo un servizio....
nel mentre parlava di gestione corrente elettrica, mi si accende una luce e gli dico:
- "c'ho i pannelli solari sul tetto e luce non ne pago, non ti voglio fare perdere tempo"
- "e dillo prima" ed è scappato
FUNZIONA AHAHAHHAHAHA

giovedì 23 aprile 2015

Piccantezza: Scala di Scoville (unità di misura in Scoville Heat Units - SHU)





Scala di Scoville (unità di misura in Scoville Heat Units - SHU)
Gradazione Scoville                             Tipo di peperoncino
15.000.000 - 16.000.000     Diidrocapsaicina, Capsaicina pura
8.800.000 - 9.100.000     Nordiidrocapsaicina
6.000.000 - 8.600.000         Omodiidrocapsaicina, Omocapsaicina
2.500.000 - 5.300.000       Spray al peperoncino in uso alla polizia
2.000.000 - 2.200.000     Carolina Reaper (Ibrido)
1.067.286 - 2.000.231     Trinidad Moruga Scorpion, Trinidad Scorpion Butch Taylor, Naga Viper,  Infinity Chili, Spray al peperoncino di uso comune
855.000 - 1.041.427     Naga Morich, Naga Dorset, Seven Pots
876.000 - 970.000             Bhut Jolokia (noto anche come Ghost Chili), Naga Jolokia (Ibrido)
350.000 - 855.000             Habanero Red Savina, Indian Tezpur
100.000 - 350.000             Habanero, Jamaican Hot, Bird's Eye (noto anche come "Piripiri", "Pilipili", "African Devil")
50.000 - 100.000             Scotch Bonnet, Santaka, Chiltecpin, Rocoto, Thai Pepper (noto anche come Thai Dragon),
30.000 - 50.000             Ají, Cayenna, Tabasco, Piquin
15.000 - 30.000             Chile de Arbol, Calabrese, Manzano
5.000 - 15.000                     Peter Pepper, Serrano, Jalapeno
2.500 - 5.000                   Mirasol, Chipotle, Poblano
1.500 - 2.500                     Sandia, Cascabel, NuMex Big Jim, NuMex Suave
1.000 - 1.500                     Ancho, Anaheim, Pasilla Bajio, Española
100 - 1.000                     Mexican Bell, Cherry, New Mexico Pepper, Peperone, Paprica
0 - 100                             Sweet Bell Pepper, Pimento (Pimenta dioica), Paprica dolce

mercoledì 22 aprile 2015

lunedì 13 aprile 2015

How to: come conservare i peperoncini

Ecco quanto sono piccanti i peperoncini: scala di scoville

  • Conservazione dei peperoncini tramite il freddo

     
     
     
    Per noi il modo più semplice per conservare i peperoncini è quello di conservarli congelandoli.
    In questo modo in ogni periodo dell'anno potremo gustare peperoncini freschi, con lo stesso sapore di quelli appena raccolti.

    Agire in questo modo:

    • Scegliere i peperoncini da congelare prendendo quelli che risultino belli lucidi, cioè evitando quelli troppo maturi che cominciano ad appassire. Ne guadagna il sapore. Se piacciono anche quelli non ancora maturi completamente, aggiungere anche questi.
    • Prendere una busta da congelatore (quelle usate con congelare gli alimenti) e scriverci sopra il nome,
    • Mettere nella busta i peperoncini da congelare e applicare il legaccio di chiusura.
    • Mettere la busta con i peperoncini nel congelatore
    Quando si vuole preparare una bella arrabbiata oppure un piatto di spaghetti aglio olio e peperoncino, prendere dal congelatore i peperoncini che si vogliono utilizzare e tagliarli da congelati. Cuocere i pezzi di peperoncino come fossero. freschi e buon appetito.
  • Conservazione dei peperoncini tramite essiccagione






    Uno dei modi oiù usati per la conservazione dei peperoncini è quello di essiccarli e poi utilizzarli:
    • Così come sono, cioè interi, riducendoli a pezzi prima di utilizzarli.
      Questo modo di utilizzarli è ottimo, in quanto l'interno dei peperoncini rimane come sigillato fino all'utilizzo e perciò nil sapore rimane inalterato.
    • Frantumandoli e conservandoli in una vasetto di vetro.
      Questo vantaggio ha il pregio che i peperoncini occupano poco posto e possono essere fatte delle miscele con vari tipi di peperoncino, in modo di avere il sapore che vogliamo.
    • Riducendoli in polvere (noi usiamo un macina-caffè elettrico).
      Consigliano di macinare i peperoncini con tutte le sue parti, compresi i semi, per aver a disposizione tutte le proprietà del peperoncino. I semi contengolo Lecitina di cui sono note le proprietà anti-tumorali.
      La polvere ha il vantaggio che, a contatto con i cibi, sviluppa subio il suo sapore e la sua piccantezza.
    Per essiccare i peperoncini possono essere usate varie tecniche.
    L'importante, per garantire il massimo del sapore, è falli essiccare in un posto asciutto e ben caldo. Noi evitiamo di esporli al sole, in quanto una essiccagione troppo rapida alterna un poco il sapore. In estate li poniamo all'aperto ma all'ombra. In autunno nella stanza più calda della casa.
    Noi evitiamo l'utilizzo degli essiccatori in quanto con questo è abbastanza facile ottenere l'effetto tostatura che altera il sapore dei peperoncini.

    Tenere in ogni caso presente che:
    • I peperoncini con spessore della polpa sottile possono essere essiccati interi. Sono i peperoncini del tipo Cayenna, Calabresi, Messicani (Acrata), Thai, ...
      Noi creiamo delle collane che hanno il vantaggio di poter essere spostate in modo facile per posizionarli dove vogliamo.
      Le collane hanno inoltre un bell'effetto decorativo e si posizionano bene in posti come la cucina
    • I peperoncini carnosi hanno il difetto di ammuffire nell'interno, rendendosi così inutilizzabili.
      Si tratta dei peperoncini del tipo Habanero, Scotch Bonnet, Naga, Jolokia, Seven Pod, Trinitad Scorpion, Rocoto, ...
      L'essicagione di questo tipo di peperoncini deve essere fatta in questo modo
      • Utilizzare come base di essiccagione una retina rigida (metallica).
      • Aprire i peperoncini per il lato lungo (partendo dal picciolo) in due e quattro parti
      • Porre i peperoncini al sole per i primi due-tre giorni
      • porre i peperoncini all'ombra in un luogo caldo e asciutto fino alla loro completa essiccagione
  • Conservazione dei peperoncini tramite infusione in olio (Olio Santo)

    Mettendo in infusione in olio i peperoncini si ottiene un olio la cui piccantezza dipende dalla qualità dei peperoncini e della loro quantità. Si ottiene un olio che in alcune parti d'Italia si chiama Olio Santo. Vi spieghiamo il modo che utiliziamo noi per prepararlo. Nel nostro modo i peperoncini utilizzati per il procedimento vengono scartati e perciò questo non è un modo per conservare i peperoncini ma solo per ottenere un olio piccante che ha il grande pregio di non irrancidire e di conservarsi per lungo tempo con sapore inalterato.
    • Prendere una garaffa di vetro e nel fondo porre peperoncini freschi fatti a pezzi non troppo piccoli.
      Noi utiliziamo quelli più piccanti e preferibilmente quelli rossi, in quanto per noi i peperoncini rossi hanno un sapore migliore rispetto a tutti gli altri peperoncini.
    • Riempre la garaffa di buon olio extravergine di oliva (due dita dal tutto pieno).
    • Mettere la garaffa senza coperchio nel micro-onde a potenza alta e aspettare che l'olio si scaldi (si vedranno i pezzi di peperoncino che tenderanno a salire e poi ridiscendere nell'olio). Quando si vede ciò attende dai 20 ai 30 secondi ancora e poi spengere il forno e togliere la garaffa dal forno (attenzione: scotta).
    • Lasciare la garaffa scoperta e aspettare che l'olio si raffredi completamente. A questo punto mettere il coperchio alla garaffa e porla in un ambiente senza la luce solare diretta.
    • Ogni giorno scuotere la garaffa.Dopo due settimane filtrare l'olio e metterlo in una bottiglia.
    L'olio avrà acquistato la sua piccantezza.
    Così trattato l'olio non irrancidisce, in quanto privato dei peperoncini che tendono a fermentare. Noi abbiamo alcune bottigliette che, dopo un anno, hanno ancora il gusto che avevano appena fatti.

lunedì 2 febbraio 2015

come abilitare le chiamate vocali su Whatsapp Messenger

Abilitare le chiamate vocali su WhatsApp

Con questa guida vedremo come abilitare le chiamate vocali di WhatsApp, che tanto stanno facendo parlare nell'ultimo periodo.

Requisiti:

  • Permessi di root;
  • Ultima versione di WhatsApp (scaricabile da qui);
  • Emulatore terminale.


Procedura:


  • Assicuratevi di avere l'ultima versione di WhatsApp;
  • Aprite l'Emulatore terminale nel vostro smartphone;
  • Digitate il seguente comando
    Codice HTML:

  • su
    am start -n com.whatsapp/com.whatsapp.HomeActivity
  • Ora le chiamate vocali sono abilitate.


Vi ricordiamo che per poter effettuare una chiamate è necessario che entrambi i contatti abbiano questa funzione abilitata. Inoltre, dovrete ripetere la procedura ogni qualvolta uscirete da WhatsApp, in quanto l'interfaccia per le chiamate si disabiliterà automaticamente.

Fonte: XDA

mercoledì 28 gennaio 2015

Auschwitz: Pacifici e Perugia bloccati nel campo dalla polizia polacca

Da qualche ora, il presidente della comunità romana ebrea Pacifici e alcuni giornalisti e cameraman di Matrix ( la trasmissione di canale 5) sono bloccati dalla polizia polacca, perchè erano rimasti chiusi dentro il campo e volevano uscire avendo disperso le loro guide turistiche.
Ecco il  #livetweet del presentatore di Matrix Luca Telese



giovedì 22 gennaio 2015

Come usare Whatsapp dal pc con google chrome

Da oggi è possibile accedere al proprio profilo di whatsapp anche dal pc. 
Si deve usare Google chrome come browser web sul pc. Funzionerà come un mirror del telefono sul nostro pc . 
Bisogna disinstallare whatsapp e installarlo di nuovo per ottenere la versione 2.11.498 o 2.11.500
Andare dal pc su web.whatsapp.com e vedrete questa pagina...




Andare dal telefono sul menu a tendina e troverete sotto "nuovo broadcast" la dicitura "whatsapp web" si aprira quindi nel vostro telefono questa schermata:

Scannerizzate il codice a barre del vostro pc su Google chrome e vi apparira' nel pc la schermata versione web nel monitor. (how to use  whatsapp from pc)
Mentre nel telefono poi vi dirà:

BUONA WHATSAPPATA!!!!



sabato 10 gennaio 2015

Aggiornamento Lollipop su Samsung S4 mini

Da ieri c'è l'aggiornamento della cyanogen alla versione 12 ( android 5)  per i samsung s4mini gt-i9195 ovvero come li chiamano loro i "Serranoltexx" . 

Cosa che ho notato è che nella fotocamera rispetto alla cyanogenmod 11 manca l'opzione per fare la foto panoramica (oltre a tutte quelle quisquiglierie che ci sono nella fotocamera samsung originale , tipo foto con audio, scatto in movimento, video foto ecc) ed il bluetooth sembra con alcuni dispositivi funzionare male. 
Eccovi alcuni screenshoot ( tasto vol.giù + accensione) della versione Android 5.0.2 o lollipop (lecca lecca), ancora non ho trovato come mettere cattura schermata nella opzione dello spegnimento.
In attesa di vostri commenti 










Contributors: nella schermata della cyanogenmod c'è questa immagine dove ingrandendo
 si leggono i nomi di chi ha lavorato per far funzionare la rom !